Home

Chi siamo

Il Centro

Permacultura
-La casa ecologica
-Il terreno

Programma attività

Come arrivare

Contatti

Mailing List

Per approfondire...

 

La casa ecologica > Tetto ventilato

TETTO VENTILATO

Previa rimozione del vecchio manto di tegole e strato di calce, sulla soletta si sono realizzati lo strato isolante e la struttura per la ventilazione schematizzata nella figura seguente:

 

Strato isolante : pannelli di sughero di spessore complessivo 6 cm (4 + 2 cm)

Camera di ventilazione : spessore 6 cm

Questo tipo di copertura presenta dei vantaggi sia nel periodo estivo che in quello invernale: l'isolamento termico riduce le dispersioni del calore interno all'edificio nel periodo freddo e ritarda l'ingresso di calore nel periodo caldo. La camera di ventilazione consente il passaggio dell'aria che entra dalla parte della gronda e, riscaldandosi nel periodo estivo esce dal colmo, evitando in questo modo il surriscaldamento della soletta e mantenendo quindi freschi gli ambienti. Nel periodo invernale la circolazione dell'aria evita il ristagno e la condensa sulla soletta dell'umidità proveniente dagli ambienti interni.

 

La soletta in latero-cemento

La posa del primo strato di sughero La posa del telo impermeabile traspirante

La posa del secondo strato di sughero

I listelli per la camera di ventilazione Falda completa con il tavolato in legno

Le due falde complete con lo spazio per il colmo di ventilazione

Il colmo viene coperto con una rete metallica per impedire l'ingresso di animali all'interno della camera di ventilazione Particolare della camera di ventilazione al livello della gronda, prima della chiusura con la rete “parapasseri”

Particolare della camera di ventilazione al livello della gronda, prima della chiusura con la rete “parapasseri”

Le tegole posate sul secondo strato di telo impermeabile traspirante Particolar e del listello di colmo e del gancio di supporto

Pezzo di colmo di ventilazione ancorato al listello di colmo

Colmo di ventilazione prima della posa delle coppesse (speciali coppi siciliani che servono per il colmo)